• Prova sezamo, per te 30€ di vantaggi:

    10€ di sconto + shopping bag con 20€ di prodotti + consegna gratuita sul tuo primo ordine! Registrati ora e inserisci il codice SEZAMO10, cosa aspetti? Ordina subito!
-40 %

Madama Oliva Pomodori Secchi "alla Contadina".

200 g
Fino al 10. 7.
1,95 € 9,75 €/kg3,25 €
Origine: Italia,

Pomodori salentini secchi "alla contadina", tagliati, salati ed essiccati al sole. 

Per degustare al meglio questo prelibato prodotto si consiglia di far rinvenire in acqua bollente e aceto per 3/5 minuti. Lasciare asciugare e condire a piacere, meglio se con olio extra vergine di oliva, capperi, acciughe, origano, sedano e peperoncino, secondo la più antica tradizione del Sud Italia. 

Modalità di conservazione
Conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore anche dopo l'apertura. 

Il produttore 

La storia di Madama Oliva inizia a Castel Madama, un piccolo borgo contadino ad est di Roma, dove alcune famiglie essiccavano e vendevano olive da tavola locali nei mercati vicini. La famiglia Mancini si distingue subito per impegno e passione, riuscendo a coniugare l’amore per le olive e la tradizione con tecniche industriali evolute. Nel 1989 nasce Madama Oliva e nel giro di pochi anni si afferma come principale fornitore di olive nella distribuzione nazionale e come prima azienda italiana esportatrice negli Stati Uniti e in Giappone. Oggi Madama Oliva è un marchio internazionale sinonimo di eccellenza in tutti e 5 i continenti, ma il suo merito più grande rimane quello di aver preservato lo spirito delle sue origini e di continuare a lavorare rispettando la qualità e la bellezza di un prodotto straordinario, vivendo con privilegio la possibilità di condividere la bontà e la cultura di una tradizione gastronomica unica al mondo.

Dove si trova il produttore?

Zona Industriale

Località Recocce 67061

Carsoli (AQ)

Durata
Durata minima garantita dal momento della consegna: 25 giorni.Se la durata minima è inferiore, ti invitiamo a contattarci e a chiedere un rimborso. Non applicabile agli articoli della sezione Save the Food.